DIDATTICA

Didattica

DIDATTICA PER LE SCUOLE

I nostri  progetti didattici nascono dal desiderio di raccontare il passato e far conoscere il territorio in cui viviamo in modo avvincente e giocoso. Attraverso un percorso attivo e stimolante, i bambini impareranno a conoscere le popolazioni dell’antichità, i loro usi e costumi e il loro territorio, scoprendo le diversità e le similitudini che intercorrono tra passato e presente.

Gli obiettivi formativi che ci proponiamo di raggiungere sono molteplici: trasmettere la conoscenza della storia e della ricerca archeologica; acquisire una nuova coscienza del bene culturale, intesa come consapevolezza del valore e della tutela del bene archeologico in sé; vivere insieme agli altri un’esperienza comunicativa intensa e stimolante dal punto di vista sia umano che culturale; creare un’occasione in cui ci sia un ruolo per tutti.

Durante i nostri laboratori didattici, i bambini, grazie alla visione diretta e alla manipolazione dei materiali archeologici, prenderanno contatto attivamente con la storia e l’archeologia, una materia che può essere raccontata anche ai più piccoli in modo semplice ed efficace.

Attraverso lezioni tematiche, laboratori di approfondimento e visite guidate nei principali musei e siti archeologici della nostra città, viaggiando dalla Preistoria al Medioevo, i bambini cammineranno, in punta di piedi, su un’immaginaria linea del tempo, fedele compagno di viaggio e impareranno che ogni reperto ritrovato, dal più piccolo al più grande, dal più semplice al più prezioso, ha una storia unica e irripetibile da raccontare.

Tra le attività pratico-didattiche ispirate alla Preistoria, proponiamo ad esempio laboratori con l’osservazione e l’analisi diretta di materiali prodotti e utilizzati in questo periodo, disegni e pitture “rupestri”, realizzazione di vasi in ceramica.

Particolarmente stimolante per gli studenti è il laboratorio “A caccia di indizi”…L’Archeologia: un lavoro di squadra”.  I bambini si troveranno a essere archeologi-detective per un giorno,

dalla conoscenza della figura professionale dell’archeologo e del suo lavoro all’osservazione di tutti i vari manufatti che vengono ritrovati negli scavi archeologici.

Attraverso il confronto con materiali e oggetti di uso quotidiano moderno, cercheranno di comprenderne il loro utilizzo, rispondendo alle domande che l’archeologo si pone quotidianamente: Che cos’è? Come è fatto? Chi lo ha usato? Perché?

Nella seconda parte del laboratorio, i bambini saranno coinvolti in una piccola “caccia ai reperti”, durante la quale, attraverso l’uso di un piccolo setaccio, dovranno ritrovare negli strati di terra custoditi in sacchi, tutti i reperti che sono sfuggiti ad uno sbadato archeologo.

Attraverso l’utilizzo di tutti i sensi, i frammenti rinvenuti verranno divisi dagli stessi bambini per tipologia di materiale (ceramica, osso, pietra, metallo). L’attento e conclusivo esame dei numerosi frammenti li porterà a confrontarsi con gli altri compagni, come una vera “equipe” di esperti, cercando di definire il tipo di oggetto e provando a ricostruirne insieme la lunga storia.

“Disegnare in Archeologia” è il progetto che proponiamo per i ragazzi più grandi: un mini-corso di metodologia, rilievo e analisi delle strutture antiche tenuto da archeologi specializzati. Il progetto viene realizzato generalmente  nel Parco Archeologico di Ostia Antica sito che, per complessità archeologica, conservazione delle strutture, impianto urbanistico e per motivazioni logistiche legate al controllo e alla sicurezza degli studenti è ideale per svolgere tale attività.

Il corso prevede tre incontri: una visita guidata nel sito di Ostia Antica con particolare attenzione allo sviluppo urbanistico e all’evoluzione strutturale del centro urbano dalla sua fondazione all’abbandono; una lezione teorica con esposizione delle metodologie di rilievo e individuazione delle tecniche edilizie; una simulazione di rilievo ovvero redazioni di piante e/o prospetti realizzati con il metodo della trilaterazione o coltellatio nell’area archeologica di Ostia Antica.

Si propongono inoltre visite guidate da realizzarsi nel territorio del Comune di Roma per riscoprire e ripercorrere la storia di Roma “passo dopo passo”. Le visite potranno svolgersi secondo un percorso cronologico o tematico da concordare.

E’ possibile anche effettuare singole lezioni in classe su argomenti specifici a partire dalla preistoria fino all’epoca medievale.

 

 

Alcuni momenti del mini-corso “Chi scava trova e… i cocci sono suoi” svolto a SottoSopra, con la partecipazione della classe I sez. AA del Liceo Scientifico Bruno Touschek di Grottaferrata.
Un ringraziamento speciale al corpo docente e i nostri più sinceri complimenti a tutti i ragazzi che hanno partecipato con serietà e impegno. Braviiiii!

 

 

 

 

 

 

 

gea-chi-cerca-trova-e-i-cocci-sono-suoi-2018

 

CORSI PER ADULTI

La GEA organizza corsi di archeologia per adulti, articolati in lezioni teoriche da svolgersi in aula ed escursioni in aree archeologiche o lungo itinerari storico-archeologici per approfondire le tematiche affrontate a lezione. Nel periodo 2010-2011 sono state tenute conferenze per i corsi UPTER e un corso di archeologia per adulti presso la nostra sede. Sono attualmente in programma mini-corsi composti da tre moduli ciascuno, comprendenti una lezione in aula, una visita presso un museo e un’escursione alla scoperta di siti archeologici o monumenti di Roma e Lazio.

 

 

 

 

Calendario Eventi

calendario_icona1-200x212

Clicca sull'icona del calendario per visualizzare tutti gli appuntamenti!

Coupon regalo GEA

Coupon regalo GEA

Clicca sull'immagine per maggiori informazioni!

Prossimi eventi

  • Roma e il suo Fiume - 6° incontro
    20 aprile 2018 17:00
  • Il Chiostro del Convento di Santa Maria sopra Minerva
    21 aprile 2018 16:00

Associazione CONTESTI

logo contesti

La GEA si avvale della collaborazione di Contesti, l'associazione fondata allo scopo di organizzare e gestire nel modo migliore le attività didattiche e culturali. Attualmente Contesti si occupa in esclusiva delle visite guidate presso l'Aula Gotica dei SS. Quattro Coronati.

Facebook